L’olio prodotto dai fratelli Fiore, Angela e Tommaso, rappresenta il loro ritorno a casa, in Puglia, dopo anni trascorsi lontano. Maturati i tempi, senza esitazioni, i due hanno deciso di prendersi cura degli oliveti ereditati dal padre e hanno intrapreso un percorso di formazione a tutto campo, dalla gestione agronomica, alle tecniche di assaggio dell’olio, coniugando tradizione e innovazione. Oggi coltivano 900 piante di coratina, distribuite su quasi 5 ettari dalle quali hanno raccolto 115 quintali di olive e 15 ettolitri di olio. L’Extravergine Infiore, eccellente, appare alla vista di un bel giallo dorato intenso con lievi riflessi verdi, limpido. Al naso è pulito e avvolgente, ricco di sentori aromatici di erbe officinali, con ricordo di menta e rosmarino, cui si affiancano toni spiccati di mandorla acerba e pepe nero. In bocca è fine e di personalità, con note vegetali di carciofo, cicoria e lattuga. Amaro potente e piccante deciso. È ideale su antipasti di lenticchie, funghi porcini al forno, insalate di tonno, radicchio arrosto, zuppe di fagioli, primi piatti con salsiccia, pesce spada in umido, carni rosse  nere alla griglia, formaggi stagionati a pasta dura.

Queste le parole con cui sulla prestigiosissima Guida Flos Olei, Marco Oreggia presenta il nostro Olio Infiore e la nostra piccola realtà.

Perché sì, quest’anno ci siamo anche noi fra le migliori 500 aziende al mondo produttrici di olio extravergine di oliva. Un riconoscimento prestigioso che ci inorgoglisce e ci rende felici. Come potrebbe essere diversamente, d’altra parte?

L’appuntamento è a Roma per l’8 dicembre presso il Westin Excelsior, dove si potrà assistere alla presentazione della guida e  assaggiare molti degli oli presenti in guida.

 

Lascia un commento

Your email address will not be published.

You may use these HTML tags and attributes:
<a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>